Skip links

TERMINATO IL CONCORSO NO PROFIT “VIGILANZA GROUP PER IL SOCIALE”


Date:
5 Ottobre 2020

TERMINATO IL CONCORSO NO PROFIT “VIGILANZA GROUP PER IL SOCIALE”

Terminato il concorso no profit “Vigilanza Group per il sociale”. Il 29 settembre 2020 si è svolta la consegna di 3 assegni del valore di 500 euro ciascuno. E’ la prima delle attività di welfare promosse da Vigilanza Group con l’obiettivo di sostenere i progetti extra lavorativi dei collaboratori e così aiutare anche le associazioni non a scopo di lucro del territorio. Infatti, i progetti no profit sono stati segnalati dagli stessi collaboratori di Vigilanza Group di Brescia e dell’Aquila perché coinvolti personalmente in azioni di volontariato e sostegno.

IL CONCORSO NO PROFIT “VIGILANZA GROUP PER IL SOCIALE” PREMIA 3 PROGETTI

Al concorso no profit “Vigilanza Group per il sociale” sono stati segnalati ben 7 progetti solidali. Si tratta di associazioni o gruppi di volontariato attivi nel sociale o nell’ambito culturale. Queste organizzazioni presenti a Brescia e all’Aquila hanno aderito alla chiamata per candidare un progetto da sottoporre al giudizio del pubblico web. Quasi mille le votazioni ricevute da tutta Italia hanno votato i 7 progetti candidati, di questi, 3 sono stati i più votati.

Una scelta sicuramente molto difficile, perché tutti, nessuno escluso, sono di grande valore per la comunità. A tal proposito vorremmo ringraziare ciascuno dei partecipanti per quanto ha fatto e per quanto fa quotidianamente per il benessere di tutti. Dei progetti candidati hanno colpito maggiormente il pubblico web aggiudicandosi il montepremi:

  • la PARROCCHIA SANT’ANGELA MERICI DI BRESCIA con il PROGETTO CORSIAMO DOPO LA SCUOLA.  Dopo un periodo di didattica a distanza, tanti ragazzi avranno bisogno della presenza di personale che li aiuti a recuperare alcune discipline che non hanno ben compreso durante il secondo quadrimestre, oppure semplicemente argomenti su cui hanno difficoltà. L’oratorio della Parrocchia di Sant’Angela Merici sta strutturando, grazie all’aiuto dei professori e con l’aiuto delle famiglie, un piano per sostenere bambini e ragazzi che a volte non hanno la possibilità di poter usufruire di servizi individuali.

 

  •  l’ASSOCIAZIONE MUSICA “CORO CITTA’ DI BRESCIA” con il PROGETTO LA MUSICA PER TUTTI. Un progetto che si rinnova di anno in anno, con lo scopo di portare la musica in ogni luogo possibile, anche i meno canonici. L’intenzione per il prossimo anno è proporre il progetto in luoghi dove di solito non arriva la musica dal vivo, come ospedali, case di riposo, carceri e associazioni di volontariato bresciane, come ringraziamento per quanto fatto e per quanto queste realtà stanno ancora facendo in questo difficile momento.

 

  •  l’U.C.V.P.C. LUPI BRESCIA DELLA VALVERDE con il PROGETTO UNITA’ CINOFILE DA SOCCORSO. L’obiettivo dei Lupi di Brescia è potenziare le attrezzature GPS per la salvaguardia degli operatori durante gli interventi in zone boschive e montane più impervie. Gli operatori sono formati sulla cartografia e l’orientamento, ma l’utilizzo del GPS è di fondamentale importanza perché serve a visualizzare le coordinate della posizione, memorizzare il percorso svolto e il relativo rientro in sicurezza. Consente poi di marcare punti di interesse come il ritrovamento di effetti personali, zone inaccessibili come cavità, pozzi, salti di roccia, utili a precise geolocalizzazioni. Infine, permette il controllo delle zone assegnate e la corretta perlustrazione.

IL CONCORSO NO PROFIT “VIGILANZA GROUP PER IL SOCIALE” COME PARTE DI UN PERCORSO DI WELFARE

Vigilanza Group, in questa prima fase del progetto, si è concentrata dunque nell’ambito sociale. Le associazioni partecipanti sono state segnalate in una survey proposta a tutti i collaboratori delle 4 società del gruppo, nella quale – a livello volontario – sono emerse le abitudini e le passioni culturali, sportive e sociali. Sia dei collaboratori stessi che dei propri famigliari, così come l’opinione sul proprio lavoro e i desiderata per il futuro.

“Siamo lieti di offrire un aiuto alle associazioni segnalate dai nostri collaboratori – dichiara il direttore del gruppo Angelo Paolo Pietroboni -. Per noi non è solo un dovere stare a fianco di chi si prodiga per il bene collettivo, ma è anche motivo di soddisfazione sapere che molti dei nostri dipendenti sono attivamente coinvolti in opere sociali. Un orgoglio per tutta l’azienda”.

Vai alla pagina del concorso “Vigilanza Group per il sociale”